Caro Google ti scrivo

Un buon contenuto è la chiave del successo di una pagina sulla rete. Qualità e utilità dei testi digitali sono determinanti per  la tua visibilità: condivisioni, link e conseguentemente un aumento dei click rafforzeranno i tuoi risultati sui motori di ricerca. Una grafica ammagliante e un sito veloce non bastano: occorrono contenuti unici in grado di emozionare e dare risposte.

Da dove vengono le idee più interessanti? Spesso dai nostri clienti, gli unici detentori e testimoni diretti di misteri e meraviglie legate alla realtà che gravita intorno alla loro azienda. Provare a rubargli il ruolo di protagonista dai loro film sarebbe come cercare di descrivere l’aroma di un caffè partendo dalla fotografia sbiadita di una tazzina. Allo stesso tempo dare visibilità a un contenuto sulla rete è diventato un lavoro per esperti del settore. Non si può prescindere da strumenti di analisi, know-how e continuo aggiornamento. Per questo – come agenzia – consigliamo  ai nostri partner di diventare parte attiva nella stesura dei contenuti, guidando e ottimizzando i loro contributi in ottica SEO. Da qui l’idea di scrivere un articolo per spiegare quali sono oggi le caratteristiche di un contenuto competitivo.

Contenuto e struttura

La qualità del contenuto sta diventando sempre più importante per Google, soprattutto dopo l’arrivo di “Panda” e “Penguin”, aggiornamenti degli algoritmi che regolano i risultati delle ricerche. Quali parametri vengono presi in considerazione da Google per valutare la bontà di una pagina web?

La rilevanza

Google ha un sistema infallibile per capire se un contenuto è rilevante: deve rispondere alle esigenze di chi lo ha cercato. Per ottenere questo risultato chi scrive testi per il web deve tenere in mente due elementi fondamentali:

  1. Il contenuto deve essere attendibile
  2. Deve rispondere questa domanda: “Ho trovato quello che cercavo?”

Quando parliamo di testo, le informazioni che troviamo su una pagina non dovrebbero avere una data di scadenza. Anche i contenuti per il web devono essere scritti per appagare chi le sta leggendo,  non un motore di ricerca. Attirando l’attenzione dei lettori è la strada giusta per  incrementare il traffico sul sito. Il tuo contenuto deve essere unico. Se si possono trovare solo sul vostro sito i tuoi contenuti rafforzeranno anche la tua “net reputation”. Troppo spesso vediamo accadere il contrario, e troviamo sulla rete gli stessi contenuti… duplicati! Anche sullo stesso sito! Di fronte a questi contenuti Google è costretto a scegliere e solo la pagina reputata più importante può sopravvivere sulla SERP (Search Engine Results Pages). Google è sufficientemente lontano dall’avere acquisito una vera intelligenza artificiale. Ma non è stupido! Qualsiasi trucchetto “a misura di algoritmo” viene sgamato e contenuti sospetti penalizzeranno il posizionamento della pagina.

L’Impaginazione

Entriamo nel merito della User Experience. L’impaginazione di un contenuto plasmerà la percezione che il nostro lettore avrà della pagina. Studio e implementazione di A/B Test della pagina contribuiranno a valorizzare al massimo il gradimento del tuo contenuto online. Parola di Web Agency! Presta attenzione all”“above the fold”, ovvero tutta quella parte immediatamente visibile sullo schermo prima dello scroll. Il reale contenuto del sito deve essere raggiungibile da subito. Troppo spesso tra lettore e testo c’è da superare una giungla fatta di banner, snippet, immagini accessorie e spazi che proprio non vorremmo vedere. Google è della stessa opinione. Lo scopo di una pagina deve essere chiaro fin da subito e “scroll-free”: parliamo di Value Proposition. Infine, elenchi puntati e suddivisione del testo in paragrafi sensati sono il corredo perfetto a una pagina ben vestita e di facile lettura.

La Compatibilità

Chi trova le tue pagine oggi lo fa cercando da mobile o tablet. La forma dei tuoi contenuti deve essere in grado di adattarsi a ogni tipo di navigazione. Ignorarlo significherebbe trascurare una fetta sempre più grande di lettori, propensa più che mai ad abbandonare una pagina durante una ricerca veloce  effettuata in un ritaglio di tempo.

Piccoli grandi extra

Per rendere il tuo contenuto veramente degno di nota il colpo da maestro è aggiungere un piccolo grande extra alla pagina, trasformandola in qualcosa di più di un“muro di testo”. C’è molta concorrenza lì fuori, aggiungere un po’ di pepe al contenuto è fondamentale per aumentare le condivisioni della pagina. Ecco come.

Infografiche

All’inizio dell’articolo parlavamo dell’importanza di presentare informazioni attendibili. Le infografiche ci aiutano a rappresentare in modo accattivante dati e statistiche, facilitando la loro condivisione. Basta un po’ di colore e creatività per trasformare disegni, grafici e mappe in un punto di forza della tua pagina.

I video

Realizzare video su misura è un tipo di extra in grado di fare percepire la impegno e fiducia riposti sul tuo progetto, accrescendo di rimando la tua credibilità. Ci sono tantissimi spunti che possono portare alla creazione di un video. Le clip dovrebbero essere sempre corte e di buona fattura per rispondere alle esigenze della rete, con un occhio puntato alla condivisione sui social. Tutorial, retroscena, casi di studio, interviste: un video ti allunga la permanenza su un sito.

Più pdf da scaricare!

Trovare promemoria o presentazioni al termine di un articolo è un gancio perfetto per spingere i tuoi lettori a condividere la pagina. Offrendo un documento scaricabile in PDF è un biglietto da visita che racchiude strategie, promozioni, cartelle stampa, analisi e dettagli tecnici, alimenta il passaparola e incrementa le visite sul tuo sito.

 Scarica “Contenuti SEO by Extera Digital Agency” – tutorial PDF in (quasi) 4 capitoli

 

Le parole chiave

Scegliere le parole chiave giuste è una parte cruciale per ogni operazione di digital marketing. Individuare la parola chiave adeguata è un passo fondamentale che permette di costruire intere strategie SEO intorno ad essa. Trovare la parola chiave perfetta ti permette non solo di iniziare un dialogo con un’audience reale, ma di parlare alle persone giuste. Qual è l’origine di una parola chiave? In genere risponde a uno di questi gruppi:

Individuata la tua parola chiave dovrai creare due o tre frasi che la contengano all’interno di una pagina e nei meta contenuti. La coerenza tra tutte le parti di una pagina e la parola chiave scelta è determinante per il posizionamento del tuo contenuto. Il corretto utilizzo della parola chiave è fondamentale per far capire a Google quale pagina rappresenta l’argomento scelto, per questo è importante non disperdere la keyword che abbiamo scelto su troppe pagine. Vale poi la solita avvertenza: le parole chiave devono amalgamarsi al testo in maniera naturale. Mr. Google non cade in certi trucchetti.

I link, interni ed esterni

Includere link interni ed esterni al  tuo sito è un’opportunità per approfondire gli argomenti trattati  senza distogliere l’attenzione dal tuo contenuto. Ecco i vantaggi di entrambe le opzioni.

Link interni

Creare link verso contenuti interni è un ottimo espediente per diffondere la page authority tra le pagine e aumentare il tempo di permanenza sul sito. Coerenza tra la parola del link, l’anchor-text e la keword della pagina collegata sono fondamentali per creare un buon lavoro. Avete ancora dubbi su quale parola linkare? Trovate la vostra keyword perduta sul nostro articolo.

Link esterni

Anche i link esterni sono consigliati, e non più solo per arrivare a uno scambio, come era consuetudine agli albori del web. Inserire un link a un sito esterno è un atto di fiducia verso una fonte che consideri autorevole e può avvantaggiare il tuo posizionamento.

Che si tratti di link interni o esterni devi sempre accertarti che siano funzionanti. Google è molto suscettibile in merito e il famigerato Errore #404 potrebbe vanificare i risultati di un buon lavoro di posizionamento. Strumenti come Google Analytics, Google Search Console e Screaming Frog possono tornare veramente utili. Come le parole chiave i link sono una risorsa da usare con sapienza e moderazione.

Conclusioni

Se sei uno dei partner di Extera e stai lavorando a un nuovo progetto è molto probabile che tu abbia letto questo articolo dopo che ti è stato inoltrato. La ricerca di Google continua a cambiare nel tempo, ma seguendo queste indicazioni e usando il buon senso potrai ottenere ottimi risultati. Se invece sei arrivato a questo risultato attraverso una ricerca e vuoi conoscere di più sulle tecniche di seo content e posizionamento sui motori ti invitiamo a contattarci per parlare insieme del tuo progetto.