Il Black Friday (“Venerdì Nero” in italiano) è negli Stati Uniti il giorno successivo al Giorno del ringraziamento e tradizionalmente dà inizio alla stagione degli acquisti natalizi. ~ Wikipedia

C’è poco da scherzare sul Venerdì Nero, pratica commerciale da poco adottata anche dalla Vecchia Europa. Negli USA, patria che ha dato i natali al marketing moderno tutto, si tratta di un evento particolarmente importante sotto l’aspetto commerciale poiché costituisce un indicatore strategico sia sulla predisposizione agli acquisti sia, indirettamente, sulla capacità di spesa dei consumatori statunitensi, tanto da essere monitorato con grande attenzione dagli analisti finanziari e dagli ambienti borsistici statunitensi e internazionali.

Anche in Italia, sembra che l’evento sia stato preso molto sul serio. I dati ufficiali usciranno nei prossimi giorni, ma nel nostro paese l’Osservatorio eCommerce B2C Netcomm Politecnico di Milano ha stimato acquisti online per 800 milioni di euro nei 4 giorni compresi fra il 24 novembre e il Cyber Monday.

La digital strategy di diegodallapalma.com.

Sono le transazioni online quelle che prendiamo in considerazione, perché la co-gestione degli e-commerce, rientra tra le skill della nostra agenzia. Store manager, customer care, marketing digitale oltre all’implementazione di siti e-commerce sono, infatti, tra i servizi che eroghiamo.
La collaborazione con diego dalla palma dura ormai da diversi anni. Per il noto marchio di estetica, curiamo la totalità degli aspetti strategici e operativi che riguardano la rete. Nei primi mesi dell’anno in corso abbiamo avviato un progetto che ha portato al revisione integrale del sito e della digital strategy complessiva.
È un processo che è partito da lontano e che ha coinvolto tutti gli step di sviluppo del Workflow di Extera. In prima battuta delle interviste rivolte alle migliori clienti ci hanno permesso di definire con precisione le domande da inserire in un sondaggio online che ha coinvolto 50.000 clienti circa. Gli oltre 3.000 questionari compilati ci hanno fornito elementi per delineare su una solida base di dati statistici le caratteristiche delle user personas cui orientare la proposta commerciale.

Nella seconda metà di luglio abbiamo pubblicato il nuovo sito e rivisto le attività di marketing digitale secondo le indicazioni raccolte. I risultati di tanto lavoro non si sono fatti attendere. In breve tempo, i tassi di conversione da versione desk sono aumentati del 50%, quelle da dispositivi mobili praticamente raddoppiati. Nel corso dei mesi poi, un continuo lavoro di tuning ha continuato a produrre effetti positivi. La visibilità organica (SEO) ha aumentato di circa il 30% il flusso di traffico qualificato verso il sito, l’ottimizzazione delle campagne a pagamento, a fronte di una diminuzione del costo per clic, ha prodotto un incremento dell’utenza ingaggiata, i tassi di conversione delle newsletter sono aumentati considerevolmente.

E il Black Friday di diego dalla palma?

Non vi nascondo che con l’avvicinarsi del Black Friday, in agenzia si respirava un’aria pesante. Aumenta i nodi del server, setta le campagne, invia le newsletter, catechizza i nostri colleghi della customer satisfaction. Tutto deve essere pronto, tutto deve essere perfetto.

Bene, ormai l’evento è alle spalle e iniziamo a fare di conto: il numero di ordini rispetto all’anno scorso è aumentato del 160%, con punte del 370% registrate nella giornata di sabato (1.200 ca. gli ordini totali processati in 4 giorni), il fatturato è cresciuto del 150%. Il nostro cliente è soddisfatto, noi siamo soddisfatti.

Per molto tempo siamo andati alla ricerca della grande idea che potesse cambiare improvvisamente le sorti di una partita come quella dell’e-commerce. Non si vende, i tassi di conversione sono bassi, cosa succede, cosa fare.
Abbiamo compreso che l’applicazione di un metodo di lavoro e delle competenze specifiche, unitamente al valore del prodotto e dell’azienda, sono l’unica grande idea possibile.