Pimcore e Marketing: mondo fisico e digitale non sono mai stati così uniti

Nel 2020 l’Italia si è trovata a dover accelerare la trasformazione digitale che ormai da diversi anni premeva sulle spalle di imprenditori e aziende. Modificare un metodo di lavoro abitudinario ma “affidabile”, un approccio alla tecnologia limitato e uscire dai limiti della comfort zone dei processi aziendali fin qui adottati – seppure con le migliori intenzioni – non è mai una scelta facile e il cambiamento incute sempre qualche timore. Per affrontare al meglio il rinnovamento della propria realtà imprenditoriale è importante quindi avere delle certezze e disporre di strumenti su cui poter contare per migliorare efficienza, operatività e ridurre i costi. Piattaforme che tengono conto e anzi spingono le prestazioni, facilitano le integrazioni e sono orientate al web marketing sono la soluzione completa e più indicata per sfruttare a pieno la trasformazione digitale. Per questo motivo noi di Extera supportiamo alcuni dei nostri clienti affiancandoli ad un nuovo alleato affidabile, sicuro ed agile: Pimcore.

Marketing online e offline con Pimcore

Pimcore è uno strumento open source che consente di gestire e ottimizzare in modo agile e performante i dati, le informazioni sui prodotti, le risorse digitali e i contenuti web creando una piattaforma di lancio perfettamente organizzata per la digital trasformation e per il commercio online.

Grazie a Pimcore è possibile personalizzare e gestire i contenuti digitali tra diverse aree di lavoro e inoltrarle a più canali di output contemporaneamente: parliamo di canali digitali quali e-commerce, app o social ma anche di canali fisici come gestionali dei punti vendita o catalogo cartaceo. Ideare e pianificare campagne di marketing online e offline diventa quindi un processo strutturato e funzionale. Vediamo di seguito alcune caratteristiche di questa piattaforma che ci spiegano perché Pimcore è adatto al commercio online e al marketing.

E-commerce e CDP: l’esperienza digitale dell’utente

Grazie al commerce framework Pimcore è in grado di dar vita a e-commerce B2B o B2C multilingua, multivaluta e multicatalogo. Framework che può essere utilizzato per shop online ma anche per la realizzazione di siti vetrina. Ciò che rende poi un e-commerce o un sito Pimcore davvero unico è lo sviluppo di applicazioni su misura: pensiamo a come potrebbe cambiare l’esperienza di acquisto dell’utente se effettuando un ordine online potesse poi ritirare il prodotto acquistato nel negozio fisico.

L’esperienza digitale dell’utente è al primo posto, per questo è necessario conoscere bene il nostro pubblico e cercare di rendere il suo percorso all’interno del nostro sito unico, personalizzato e piacevole. Grazie alla CDP (Customer Data Platform) possiamo profilare i nostri clienti in base al loro comportamento durante l’interazione con l’azienda, poiché il sistema è in grado di raccogliere in unico luogo dati che provengono ad esempio da sito web, social, ma anche da CRM o database aziendali.

“Di quali dati parliamo?”

Parliamo di e-mail, città di residenza, storicità delle transazioni e-commerce o interessi.

Uno strumento utilissimo per la marketing automation e la customizzazione dell’esperienza utente.

Abbiamo parlato qualche settimana fa in modo dettagliato di come una Customer Data Platform può migliorare il targeting e il tasso di conversione della tua azienda.

PIM & DAM: da un unico luogo per ogni canale

Per capire al meglio l’utilità di questi strumenti è doveroso fare una premessa: quando parliamo di marketing dobbiamo ricordarci di fare una distinzione netta tra marketing online e offline. Il primo riguarda l’aspetto digitale (e-mail, campagne di advertising, seo, social media), il secondo invece aspetti quali la partecipazione alle fiere, pubblicità cartacea o comunicazione diretta nei punti vendita. Spesso però queste due attività sono strettamente correlate tra loro.

Quanto tempo impiega la tua azienda per reperire, organizzare e direzionare ai giusti responsabili il materiale da utilizzare per ogni campagna di marketing (online e offline)?”

PIM: grazie al Product Information Management potrai gestire da un unico luogo i dati di tutti i tuoi prodotti e aggiornarli con un’unica modifica in tutti i canali di output. In poche parole, cambiando la descrizione del tuo prodotto sul PIM, aggiornerai automaticamente catalogo cartaceo, e-commerce, app e così via.

DAM: stessa cosa vale per il Digital Asset Management, solo che questa volta potrai gestire in modo centralizzato immagini, pdf, video e altri file.

Tracciamento e web marketing

Pimcore è uno strumento progettato per gestire in modo efficiente ogni campagna di digital marketing e ogni azione utile all’incremento di traffico e vendite.

Possiamo facilmente inserire codici di tracciamento per monitorare traffico o azioni che gli utenti completano all’interno della piattaforma come iscrizioni alla newsletter, compilazione dei form, acquisti e pagine visitate utilizzando tool classici come Google Analytics e Google Tag Manager.

Pimcore è predisposto anche per l’ottimizzazione ai fini del posizionamento: gestire i contenuti, come abbiamo visto è uno dei punti di forza di questo strumento e azioni più tecniche come redirect o ottimizzazioni on-site hanno campi intuitivi già previsti di default o integrabili per alzare il livello del progetto.

È anche possibile integrare Mailchimp per gestire l’e-mail marketing in modo personalizzato, collegandolo al Customer Data Platform sopra menzionato, e creando campagne avanzate in base alla profilazione degli utenti.

Le performance di Pimcore e la sua agilità fanno di lui un valido alleato anche per le campagne di Google o Facebook Advertising: brand awareness, lead generation e conversioni sono gli obiettivi che caratterizzano gran parte delle nostre campagne adv.

Hai un e-commerce e vuoi qualche consiglio per aumentare le vendite online nel 2021?

Condividi su

Copia il link dalla Clipboard

Copia