Workshop Extera e GSI Ceramica

Il 16 e il 17 febbraio parte del team di Extera ha tenuto un workshop presso GSI Ceramica, uno dei principali leader nel settore ceramico italiano e internazionale, azienda innovativa e punto di riferimento per il settore dell’arredobagno.

L’esigenza era quella di introdurre una repository unica per ottimizzare l’organizzazione, la gestione e la fruizione dei contenuti aziendali.

Prime impressioni

Ciò che si percepisce sin da subito è la collaborazione tra i vari reparti dell’azienda e il clima disteso, nonostante ci sia il desiderio di cambiare alcune dinamiche sul processo di lavoro dei prodotti. Tale clima è un punto di partenza fondamentale nella ricerca di una visione e un processo comune.

L’esperienza e la preparazione del reparto IT di GSI, faciliterà l’adozione di un sistema PIM  (Product Information Management) e la loro integrazione con l’ERP ed eventuali altri sistemi esterni. Per svolgere al meglio il nostro lavoro, è indispensabile avere degli interlocutori preparati e disponibili all’interno dell’azienda.

Durante l’esplorazione dell’ecosistema è emersa la necessità di prevedere anche un DAM (Digital Asset Management) della dimensione di circa 2 TB.

La proposta di Extera

La nostra proposta iniziale riguardo al workflow di prodotto è di prevedere una versione semplificata e non troppo rigida, in virtù del fatto che è emersa molta eterogeneità tra i vari team nel corso del workshop. In questo modo i vari reparti potranno partecipare contemporaneamente alla fase di arricchimento dei dati di prodotto, ognuno con una sezione ritagliata sulla propria area di competenza.

Questa prima versione potrà poi essere successivamente rivista e integrata nel caso emergessero in futuro nuove considerazioni.

Come concordato con i decisori, gli output channels previsti nel MVP di progetto saranno:

  • la generazione automatica delle schede tecniche dei  prodotti 
  • la generazione automatica dei listini dei prodotti.
  • l’integrazione automatica tra PIM/DAM e il sito web.

Per il sito abbiamo proposto infine la scrittura di una serie di API in modo da essere indipendenti nel passaggio a Woocommerce.

Condividi su

Copia il link dalla Clipboard

Copia