DIGITAL TRANSFORMATION TEAM

DAM: cosa significa?

Digital Asset Management

DAM è l’acronimo di Digital Asset Management ovvero un archivio centralizzato e sicuro per i contenuti digitali: attraverso un sistema DAM si possono archiviare, organizzare e distribuire gli asset digitali aziendali come immagini, documenti pdf, video e altri file.

Nell’era della digital transformation, le aziende necessitano di una gestione veloce, piena e sicura dei loro contenuti digitali, senza dispersioni ed errori.

Il DAM è la soluzione più efficace per la gestione del patrimonio digitale aziendale e per massimizzare il valore dei contenuti digitali.

MI SERVE UN DAM

Non è una cartella su desktop, non è un account Dropbox dove stipare dei file.
Si tratta di un hub centralizzato per la gestione di file digitali di varia natura e del loro ciclo di vita.

  1. Input

    Il caricamento di asset avviene attraverso upload diretti, interfacce per l’acquisizione di file, sistemi automatici di input, sincronizzazione, collegamenti tramite protocollo Web DAV.

  2. Workflow

    Si definiscono flussi di lavoro, regole e processi in grado di garantire la qualità degli asset.

  3. Arricchimento

    Ogni contenuto digitale in un DAM può essere completato con l’aggiunta di metadati che descrivono e assegnano ulteriore valore alla risorsa.

  4. Asset Portal

    Dotare un DAM di un asset portal significa integrare alla piattaforma un’interfaccia per la condivisione di asset con entità esterne all’azienda.

  1. Utenti e gruppi

    L’accesso alla gestione dei contenuti è sicuro e controllato per assicurare differenti livelli di interventi a differenti utenti e team di lavoro.

  2. Pipeline

    Parallelamente ai workflow lavorano le pipeline in quanto processi di manipolazione consentiti su file immagini e video.

  3. Tree

    Non solo archiviazione ma anche organizzazione gerarchica dei contenuti visibile e gestibile attraverso una struttura ad albero che facilita la ricerca e il reperimento dei dati.

Marketing

Se “Content is the king”, allora il DAM è il signore dei contenuti. L’area marketing processa e necessita di una molteplicità di rich media content. Con un DAM tutta la complessità derivante dall’acquisizione, lavorazione e condivisione di contenuti con colleghi, partners, designer, è governata.

Creativi

Fotografo, graphic designer, illustrator, web designer, videomaker. Per ognuno di questi ruoli una soluzione DAM snellisce i processi di ricerca degli asset, ne assicura lo storage di molteplici versioni e facilita review e approvazione, assicura qualità e coerenza della brand image.

Project Manager

La gestione del progetto viene potenziata nell’assegnazione agile di task e ruoli, nella creazione di deadlines e budget, oltre all’ampliamento del livello di collaborazione e condivisione di responsabilità all’interno di un team di progetto.

IT

L’IT manager identifica nel DAM la soluzione più sicura, robusta, scalabile e ad alto tasso di integrazione per l’archiviazione e condivisione del patrimonio digitale aziendale.

  1. Centralizzazione

    Con un DAM è possibile organizzare e indicizzare l’intera libreria di documenti digitali in un unico hub, rendendo più efficiente e veloce la consultazione dei file.

  2. Ottimizzazione

    I contenuti digitali vengono ottimizzati in base al loro utilizzo riducendo i costi di produzione degli stessi.

  3. Conformità e brand management

    Accessi controllati e gestiti affinché siano distribuiti solo gli asset desiderati nel rispetto delle brand guidelines.

  4. Empowerment

    In quanto repository centralizzato un DAM snellisce i processi e potenzia il lavoro del marketing team.

  1. Integrazione

    I software DAM si possono integrare con sistemi di automazione editoriale per l’impaginazione di pubblicazioni su carta, applicazioni web (CMS e e-commerce), web app e app, PIM.

  2. Accesso e distribuzione

    Il DAM si presenta come un archivio centralizzato in grado di incamerare i contenuti, proteggerli e distribuirli dinamicamente attraverso gli asset portal.

  3. Efficienza

    Il DAM si integra con le applicazioni creative, velocizzando e automatizzando i flussi di lavoro, evita duplicati, facilità il processo di review e approvazione, migliora il livello di collaborazione.

Da archivio a sistema integrato, da repository a soluzione per massimizzare il valore del patrimonio digitale aziendale.

Extera è Gold Partner di Pimcore, una piattaforma open source DAM – Digital Asset Management – estremamente versatile, performante e scalabile per l’integrazione, il consolidamento e la gestione di qualsiasi tipo o quantità di asset.

RICHIEDI UNA DEMO