Mancano pochi mesi alla fine del 2015. Come sempre blog e riviste online fanno a gara per cercare di prevedere i trend che andranno a definire le campagne di online advertising dell’anno successivo. Quali saranno i top trend del 2016 per l’advertising online? Le novità sono tante. C’è chi rincorre gli update in tempo reale e streaming grazie a tool come Periscope. Molte piattaforme come Pinterest e Instagram stanno per inserire un efficace quanto esplicito “Buy Button”, Twitter sta introducendo nuove funzionalità per fare in modo che l’utente non abbandoni la sua piattaforma durante la navigazione.

La nostra spietata osservazione? Stiamo parlando di piccoli numeri. Non solo Facebook rimarrà il terreno di gioco principale di gioco in ambito di social marketing, ma è destinato a diventare un imprescindibile collante nella gestione di ogni vostra attività di advertising online. “Live” streaming per profili verificati, bottoni di chiamate all’azione, assistenti virtuali: non a caso il colosso di Mark Zuckerberg è già un passo avanti rispetto ai concorrenti nell’implementazione di queste funzionalità. Ma quali saranno i top trend da tenere in considerazione nel 2016 per investire online? Come agenzia vogliamo portare la vostra attenzione su questi 4.

1. Il Digital Advertising supererà la TV

L’advertising digitale è destinato a diventare il più grande media di riferimento a livello mondiale nel 2016, superando perfino la televisione. Quasi integrandola! In America Facebook sta già sperimentando soluzioni per la gestione diretta di inserzioni pubblicitarie sui canali televisivi direttamente dalla gestione del social. Mentre gli investimenti sulle pubblicità televisive si mantengono stabili, l’investimento in digital advertising in 2 anni è aumentato del 16%. Un trend che non è destinato ad arrestarsi e conferma la fiducia in un media che da tempo non viene più considerato di nicchia, ed è in grado di offrire un maggiore controllo su target e investimenti.

2. Il Mobile Adverising diventerà il settore principale

All’interno del Digital Advertising lo spazio di investimenti finalizzato ad un’esperienza mobile è in continua crescita. Questo trend è destinato a crescere nel 2016 fino a rendere qualsiasi campagna di investimento indirizzata verso questo settore un autentico punto di riferimento per ogni tipo di strumento: newsletter, social, contenuto nativo. Il 35% delle spese rivolte al marketing digitale è già indirizzato esclusivamente verso il mobile advertising.

3. I Digital Video Advertising sarà in crescita

Gli investimenti verso nuovi tipi di campagne di promozione video sulla rete sono cresciute più di un terzo nell’ultimo anno. Google AdWords consente una personalizzazione delle campagne di promozione video sempre più mirata e performante, mentre lo stesso Facebook ha provveduto e sta continuando a perfezionare i contenuti video caricati dagli utenti puntando a trasformarli in uno strumento di marketing perfetto, piuttosto che un’innocua esperienza di intrattenimento.

4. Facebook incrementerà la sua crescita

Facebook aumenterà ancora la sua crescita soprattutto grazie all’incremento di persone che utilizzano il social da mobile, consultandolo di sfuggita ma molto frequentemente durante la giornata. Facebook ha colto in anticipo la necessità di rivolgersi a questo tipo di pubblico e garantire una facile fruizione dei contenuti su ogni tipo di piattaforma. Il risultato? Non solo un minuto ogni sei trascorso su Internet oggi viene dedicato a Facebook, ma passiamo su Facebook  un minuto ogni cinque ogni volta che usiamo un mobile.

Volete capire come progettare una campagna di online dvertising efficace? Contattateci per un incontro.